Articoli

Sabrina Zuccalà ospite al Fashion in the City – Milano

Nella mia vita, mi sarei aspettata di tutto

ma non di salire sul palco del Fashion in the City.

 

 

La B&20 EVENTS il 23/2/2020 presenta la quarta edizione del “ FASHION IN THE CITY “, patrocinato da Unimpresa Moda e condotto dalla presentatrice RAI Donatella Negro.

Nella splendida cornice di Palazzo Barozzi in via Vivaio n.7 Milano, per la FW20-21 sfileranno brand contemporary e luxury.
La location sarà arricchita dalle magnifiche opere di ChiccArt a sostegno del progetto CDD dell’Associazione Ciechi.

L’arte e la moda saranno unite per trasformare un appuntamento glamour della città meneghina in una giornata volta al supporto di una nobile causa.

Si ringrazia per il supporto l’Ing. Vincenzo De Feo, Presidente dell’Associazione “mai più solo” , attiva sul territorio nella lotta contro il cyber bullismo,
La scrittrice Anna Paola Xodo che presenterà il suo libro “L’amore perfetto” #amatevipercomesiete

Presenza illustre la Dott.ssa Sabrina Zuccala’ fondatrice del laboratorio 4ward360, azienda italiana Leader in trattamenti nanotecnologici, pronta a raccontarci le novità in ambito dell’innovazione legate al tessuto.

Quindi prepariamoci a vedere qualcosa di strepito sul quel palco.

Il Patron della B&20 Paolo Distaso, nome riconosciuto nel panorama del luxury event milanese; come ogni edizione regalera’ la presenza di un parter del settore moda nonché ospiti di elevata caratura.

Accanto al CEO della B&20 ci sara’ l’avv. Alessia Schepis, la manager Italo-spagnola della B&20, che con il suo team offrirà ai brand in sfilata consulenze per quanto attiene il merchandising.

Infine la lady della B&20, la fashion manager Patrizia Gaeta, quest’anno offrira’ un prodotto vicino al mondo B2B, un light Networking in un giorno dedicato al cocktail event.

Il dott. Paolo Distaso e il suo team ringraziano:

BRAND della Sfilata “Fashion in the City”:

-Antonio Tarantino
-Daniela De Souza
-Ylenia Mangano
-Thaira Coutur
-Monrob italy
-Millash – Boro&Marc – Agnes Wuyam

Official Make up Artist : Paolo Demaria

Official Hair style
Rino Esposito & Gigi Rutiliano brand Ambassador WELLA

Official partners:
-Myro’ wine
-Memento
-Jo maison jo
-Umberto Zive
-Lombardia Web tv
-Élite Service Group

Special Thanks:
Make-up Artist Francesca Minerva premio internazionale excellence come nuova star up italiana.

 

4ward360 - violino

Stradivari e Nanotecnologia

Violino Omobono Stradivari
sarà trattato con nanotecnologie

Direttore d’orchestra incarica Sabrina Zuccalà

Stradivari e nanotecnologia conservazione restauro
07 Giugno , 12:44

(ANSA) – MILANO, 7 GIU – Un violino Omobono Stradivari sarà trattato con le nanotecnologie, realizzato da Omobono Stradivari, figlio di Antonio, sarà trattato con le nanotecnologie per preservarlo nel tempo.

L’idea è  di Aldo Funghini, che ha voluto far incontrare queste due realtà di San Vittore Olona (MI), ovvero l’imprenditore Sabrina Zuccalà ed il musicista Lorenzo Meraviglia.

Stradivari e nanotecnologia conservazione restauro

4ward360 - violino

La ricerca è stata avviata nei laboratori di  “4ward360” che rende nota la notizia.

“Stiamo studiando e valutando, in accordo con il proprietario, di effettuare degli interventi con le nanotecnologie su un violino Stradivari, che abbiamo in concessione esclusiva per i nostri concerti in tutto il mondo”.

stradivari - nanotecnologia

Stradivari e nanotecnologia conservazione restauro

Spiega Mauro Ivano Benaglia, fondatore e presidente dell’Accademia Concertante d’Archi di Milano.

Per la conservazione del violino ha contattato Sabrina Zuccalà, fondatore di 4ward360, azienda che ha restaurato e preservato diversi siti di importanza internazionale, e che si occuperà dello studio per la conservazione dell’Omobono Stradivari.(ANSA).

stradivari - 4ward360

 

Maggiori informazioni sulla nanotecnologia per il legno e le nanotecnologie per i beni culturali.

4ward360 si occupa di conservazione con nanomateriali, studia e progetta per ogni superficie.

4ward360 rappresenta un punto di riferimento per molte articolazioni in cui si declina il settore dei Beni Culturali ed, in particolare, per l’applicazione delle nano-tecnologie e nano-scienze in:
–   Avanzate metodiche di studio chimico-fisico-morfologico e strutturale,
–       Progettazione, sintesi e validazione di materiali innovativi a bassa tossicita’ ed eco-

compatibili
–       Sviluppo di metodi per la conservazione

Rassegna stampa sull’evento

Stradivari e nanotecnologia conservazione restauro