L’elettronica applicata, la capacità di realizzare e il futuro delle imprese

La capacità di realizzare strutture funzionali e nuove potenzialità per l’elettronica applicata di dimensioni sempre più piccole è fondamentale per progredire e per consolidare la propria posizione di rilievo internazionale e le imprese italiane possono investire e affidarsi all’esperienza delle innovative società legate alla nanotecnologia. Investire in processi di fabbricazione alla nanoscala, così da ottenere dispositivi molto più efficaci. Per le lavorazioni serve un ambiente con standard di pulizia analoghi a quelli una sala operatoria, tematica che è divenuta ancora più centrale ed importante con l’emergenza sanitaria globale. Programmare e poi completare l’acquisizione di macchinari e strumenti per la nanofabbricazione ben integrati con quelli già in funzione nei numerosi laboratori delle startup italiane, consente di mettere insieme capacità microtecnologiche con le nuove idee e realizzare dispositivi.

Le nanotecnologie e la micro-nano elettronica sono infatti considerate strategiche dall’Unione Europea per consolidare la competitività della propria ricerca ed industria a livello mondiale. Le imprese italiane ed europee sono alla ricerca di nuove opportunità per contribuire alla strategia di sviluppo europea nell’ambito dei sensori e dispositivi di frontiera per moltissime applicazioni, dagli esperimenti di fisica fondamentale e di astrofisica sia sulla terra che nello spazio, fino all’innovazione industriale e all’elettronica applicata.

Le potenziate capacità nanotecnologiche ampliano le prospettive di ricerca perché consentono sostanziali miglioramenti delle prestazioni, al punto da portare allo sviluppo di dispositivi sempre più innovativi e processi interamente nuovi. L’esempio più significativo riguarda le scienze e tecnologie quantistiche, che stanno ricevendo un’enorme spinta a livello mondiale sia sul fronte della ricerca che della creazione di una crescente industria quantistica. Non si parla solo di computer quantistico, ma di settori che coinvolgono la sensoristica, le comunicazioni, lo spazio, l’elettronica, la medicina e tantissimi altri ambiti legati allo sviluppo della scienza e della tecnologia. La società 4ward360 studia, sperimenta, produce e commercializza processi, prodotti o additivi nanotecnologici capaci di innovare numerosi settori dell’imprenditoria italiana. Un’innovativa società italiana che lavora nell’infinitamente piccolo per risolvere problemi infinitamente grandi, aperta e pronta ad interagire con le numerose realtà economiche e istituzionali italiane ed estere.